Meglio un termoventilatore o un pannello radiante a infrarossi? Guida al confronto

Hai dei dubbi riguardo ai tuoi acquisti e non sai se scegliere tra un termoventilatore o un pannello radiante a infrarossi? Niente paura, ti aiutiamo noi! In questa breve guida ti illustreremo tutte le caratteristiche di questi due prodotti per riscaldare la tua casa. Se infatti hai necessità di comprare un elettrodomestico che eroghi aria calda nelle tue stanze è opportuno sapere che troverai varie alternative. Ma non tutti i dispositivi saranno indicati per le tue esigenze e le tue capacità. Nei prossimi paragrafi ti spiegheremo perché è importante avere un elettrodomestico di questo tipo.

 

Termoventilatore o pannello radiante a infrarossi: perché acquistarli?

Riscaldare la casa con il solo ausilio dei termosifoni spesso non è possibile. Infatti può accadere che abbiamo delle pareti troppo alte o degli spifferi che non riescono a trattenere correttamente il calore. Ecco che arrivano in nostro supporto degli elettrodomestici elettrici che servono ad innalzare la temperatura della stanza. Ne esistono di vari tipi, ma in questi paragrafi ci concentreremo sul termoventilatore e sul pannello radiante a infrarossi.

Questi due prodotti saranno molto semplici da utilizzare e li troveremo in differenti modelli e in varie portate. Saranno dispositivi molto utili per le stagioni invernali e potremo ricorrere ad essi in varie situazioni. Innanzitutto potremo averne bisogno se trascorriamo un week end in una casa priva di un impianto di riscaldamento, come le case in montagna o le case disabitate.

Inoltre potremo ricorrere ad essi quando la mattina ci rechiamo in bagno per prepararci e vogliamo mantenere quel delizioso torpore notturno. Ed infine potranno essere molto utili la sera, quando siamo sul divano a guardare la tv e desideriamo un calore maggiore. Insomma, le situazioni per il quale potremo beneficiare di questi dispositivi sono infinite. Avere un termoventilatore o un pannello radiante a infrarossi è un acquisto davvero perspicace. Scopriamo i dettagli di questi prodotti.

Pannello radiante a infrarossi: cos’è

I pannelli radianti ad infrarossi sono dei dispositivi elettrici che ci consentiranno di risparmiare sui consumi dei riscaldamenti. Si tratta di prodotti dai quali potremo beneficiare per il riscaldamento consumando pochissima energia.

Per funzionare ed erogare calore, il pannello radiante ad infrarossi sfrutta l‘irraggiamento termico a infrarosso lontano. L’irraggiamento viene trasformato in calore per riscaldare gli oggetti più vicini, le pareti e le persone.

Questi elettrodomestici possono essere affissi direttamente sulle pareti o sul soffitto e riescono a farci risparmiare molto spazio in casa. I modelli che si attaccano sulle pareti vanno posizionati correttamente per poter irradiare il calore nella parte interna. I pannelli da soffitto invece possono essere affissi sia mediante alcune catenelle regolabili che ad una postazione fissa di minimo 2,20 metri dal suolo.

Ma quanto consuma un pannello radiante a infrarossi? Questo dipende dalla loro portata. La potenza di questi dispositivi varia tra i 300 Watt e gli 800 Watt. Un panello da 600 Watt può consumare circa 0,60 Kw all’ora. Ma per ridurre ancora di più i consumi potremo disporre di un termostato che regoli la potenza in base alla temperatura. Inoltre si consiglia sempre di valutare che la stanza abbia un isolamento termico adeguato. In questo modo in soli 30 minuti la stanza riuscirà a riscaldarsi e a consumare solo 0,8 kW l’ora per un prodotto da 800 Watt.

Il costo di un pannello radiante ad infrarossi si colloca in una fascia di prezzo alta. Il suo costo varia tra i 50 euro e i 200 euro, ma può raggiungere anche i 1000 euro se facciamo riferimento a modelli di ultima generazione. Vedere sempre i prezzi sui siti dei produttori perché per natura sono soggetti a cambiamenti, per questo indichiamo solo fasce molto approssimative.

Termoventilatore: cos’è

I termoventilatori sono dei dispositivi elettrici che erogano calore in casa. possono avere delle forme diverse e troveremo sia modelli portatili che modelli fissi.

Tra i modelli da trasportare da una stanza all’altra potremo acquistare i termoventilatori da tavolo. Si tratta di prodotti ridimensionati dalla forma sferica o a cubo. Sono ideali per il bagno e riescono ad entrare anche in valigia. Però si tratta di prodotti essenziali con poche funzionalità, se desideriamo avere un prodotto più performante dovremo indirizzarci ad altro.

A rispecchiare la modernità sono i termoventilatori a torre o a parete. Entrambi dispongono sia della modalità eco che della funzione di spegnimento automatico. I modelli da torre poggiano direttamente a terra e hanno una forma molto allungata. Quelli da parete invece possono essere affissi sia nella parte alta del muro che in quella mediana. Quest’ultimi sono indicati per chi vuole ottimizzare gli spazi in casa.

Per funzionare, un termoventilatore sfrutta l’azione di una ventola interna che risucchia l’aria dall’ambiente esterno e la conduce ad una resistenza incandescente. L’aria viene poi rigettata verso l’esterno ad una temperatura più elevata.

La potenza di questi prodotti va dai 900 Watt ai 3000 Watt. I termoventilatori da tavolo sono quelli che consumano meno, i modelli da parete invece rappresentano i prodotti dal potenziale più alto. Occorre ricordare che valutare la potenza è molto importante perché da essa potremo capire anche la quantità di calore che riusciremo a portare in una camera. Ad esempio, una stanza da 50 metri quadrati necessiterà almeno 1800 Watt di potenza.

Il costo di un termoventilatore da tavolo si colloca in una fascia molto bassa. Questi prodotti sono molto economici ed hanno un prezzo che va dai 20 euro ai 40 euro. Mentre i termoventilatori a torre raggiungono anche i 60 euro, quelli da parete hanno un costo che si aggira tra i 100 euro e i 400 euro.

Confronto tra termoventilatore e pannello radiante a infrarossi

Ora che abbiamo analizzato le varie caratteristiche di un termoventilatore e di un pannello radiante ad infrarossi, potremo fare un confronto più consapevole tra questi due elementi.

Il sistema di riscaldamento posseduto dai due elettrodomestici è davvero opposto, quindi sarà facile fare una scelta. Con il loro sistema ad infrarossi, i pannelli ci riscaldano nell’immediato irradiando calore verso gli oggetti più vicini. Ma ricordiamoci che il pannello tende a riscaldare gli oggetti più vicini, pertanto se ci allontaniamo da esso il beneficio potrebbe svanire. Inoltre i pannelli radianti tendono a non mantenere il calore in una stanza una volta che vengono spenti.

Ma i pannelli ad infrarossi rappresentano un ottimo metodo per combattere le muffe in casa. Una volta accesi infatti riscaldano le pareti fino ad assorbirne l’umidità. Inoltre questi dispositivi risultano più silenziosi di un termoventilatore poiché non dispongono di ventole.

Il termoventilatore è un prodotto in grado di riscaldare la stanza in modo più persistente. Anche se le ventole impiegano più tempo ad erogare aria calda, il calore si mantiene più a lungo nella camera. Inoltre prevede una potenza più elevata e rappresentano macchinari più resistenti. La vasta opzione che troveremo in commercio farà sì che potremo beneficiare anche di prodotti più economici e comodi da utilizzare.

I costi tra i due prodotti sono molto differenti, soprattutto se vogliamo puntare ai prodotti fissi. Se dobbiamo paragonare un pannello radiante ed un termoventilatore a muro, tutto dipende dalle nostre necessità. Il termoventilatore ha dei consumi molto più alti ma anche delle prestazioni notevoli. Tuttavia il pannello radiante si presenta in una forma più elegante e meno spartana. Quindi se necessitiamo di un prodotto che arricchisca il nostro arredamento ci darà soddisfazioni più grandi.

Perciò, se abbiamo bisogno di prodotti semplici ed essenziali ma che risultano molto efficaci, i termoventilatori faranno al caso nostro. Se invece desideriamo avere un prodotto innovativo e che consumi poco, allora potremo portarci a casa un pannello radiante ad infrarossi.

Laureata in Lingue e Giornalismo sono da sempre appassionata di scrittura e di tecnologia. Con il passare del tempo ho cercato di unire queste due realtà ed ho iniziato a scrivere di dispositivi elettronici e prodotti casalinghi. Da anni scrivo per vari siti dedicati alla casa e molti altri settori. Amo la scrittura in ogni sua forma, da quella giornalistica a quella in ottica Seo. Appassionata di letteratura, sport e cinema, mi impegno ogi giorno per scoprire nuove curiosità da raccontare.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Apri Menu
sceltatermoconvettori.it